Gli elettori vs. la legge spagnola

playbook2019_brussels

By Florian Eder    30.05.2019

BENVENUTI TUTTI VOI,  LEI NO : a Carles Puigdemont  deputato neo eletto al Parlamento europeo è stato impedito l’ingresso nel palazzo del Parlamento europeo a Bruxelles questo mercoledì. Puigdemont, che ha lasciato la Spagna nel 2017 per evitare le imputazioni legate al referendum sulla secessione catalana, giudicato illegale dai tribunali spagnoli, ha twittato che il segretario generale del Parlamento Klaus Welle ha dato istruzioni per impedire l’accesso a lui e al suo collega separatista Toni Comín. Entrambi ora vivono a Bruxelles e hanno ottenuto dei seggi, in quota spagnola, nelle elezioni europee. Sono uomini liberi dappertutto, tranne che in Spagna.

 

Perché sono stati esclusi: una portavoce del Parlamento ha confermato che a Puigdemont è stato negato un badge provvisorio – cioè l’ingresso – per ora. Ha detto a POLITICO che l’istituzione può rilasciare l’accreditamento ai deputati “quando ricevono le liste nazionali” da paesi con i nomi dei loro deputati. Nel caso di Puigdemont, il Parlamento “non ha ottenuto le liste dalle autorità spagnole” e “ha deciso di non concedergli un badge provvisorio”.

 

Gli elettori vs la legge spagnola: la nuova amministrazione  sta affrontando la sua prima sfida, scandalo o scelta di alleanze. È una domanda molto semplice che a un certo punto ha bisogno di una risposta: gli elettori o la magistratura spagnola  hanno l’ultima parola su chi può essere un eurodeputato e chi no? Nella decisione di mercoledì, il Parlamento ha optato per quest’ultima, in modo da non affrontare le accuse di violazione della legge spagnola. “Sapevamo che questo sarebbe stato usato contro di lui [Puigdemont] ma il danno potenziale sarebbe stato maggiore se avessimo emesso un badge provvisorio”, ha detto a Playbook un alto funzionario che si occupa del caso.

 

Buon giovedì mattina, e se sei in Belgio, speriamo che ti stia godendo il giorno libero. Ma mentre le istituzioni dell’UE sono chiuse per il lungo weekend, c’è molto da fare.

 

* traduzione  Margherita Ravera

 

https://www.politico.eu/newsletter/brussels-playbook/politico-brussels-playbook-voters-vs-spanish-law-barniers-job-application-big-ship-small-man/

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...