Voto per la Catalogna indipendente. Condannato il leader Artur Mas

La Corte ha condanato il leader a due anni di sospensione dai pubblici uffici. Il riferimento è alla consultazione del 9 novembre 2014 per il distacco da Madrid

Il Corriere della Sera  13.03.2017

14.0.209957799-0012-k1BI-U432909944323282SH-593x443@Corriere-Web-Sezioni

Artur Mas

L’ex-presidente della Catalogna il secessionista Artur Mas è stato condannato a due anni di interdizione dai pubblici uffici per «disobbedienza» alla Corte costituzionale spagnola per avere promosso nel 2014 un referendum consultivo sulla indipendenza. Assieme a Mas sono state condannate le ex consigliere Irene Rigau e Joana Ortega. La condanna è molto inferiore alla richiesta avanzata dall’accusa, che aveva sollecitato per il leader indipendentista 10 anni di sospensione. La sentenza fa riferimento alla consultazione svoltasi in Catalogna il 9 novembre del 2014 e alla quale presero parte 2 milioni e 300 mila cittadini (l’80% si espresse a favore del distacco dal governo di Madrid). Quattro giorni prima, Artur Mas , allora presidente del governo catalano aveva ricevuto un’ingiunzione dalla Corte Costituzionale che imponeva di sospendere il referendum. L’imputato dovrà versare anche 36mila euro.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...